Sessualità

Come praticare il sesso anale in modo impeccabile

La vita sessuale di ciascuno di noi varia di volta in volta, diminuisce o si arricchisce di aspettative e fantasie erotiche. Ciò è influenzabile da diversi fattori come dall'umore, dalla persona che stiamo frequentando in quel momento e soprattutto dal nostro appetito sessuale. Quando ci troviamo in un periodo di forte eccitazione sessuale siamo più propensi a sperimentare e a scoprire più a fondo la nostra sessualità e quella dell'altra persona. Davanti a noi si aprono diverse strade e alternative tutte da mettere in prova. Provare cose nuove sta alla base di ogni rapporto sessuale che si rispetti, per mantenere sempre viva la fiamma e quell'alone di mistero che intriga e seduce. Il cosiddetto fascino del proibito è ciò che più affascina in ambito sessuale, quello che è ancora non si è fatto ma che si attende con ansia febbrile. Per quanto possa sembra scontata come pratica sessuale la penetrazione anale rientra nella categoria del proibito.

Sono poche le ragazze propense a quest'attività sebbene essa rientri tra le più semplici da praticare. Il sesso anale all'inizio può spaventare, lasciare qualche perplessità e dubbio. Ci si pongono tante domande più che lecite, se faccia male, le malattie che potrebbero riscontrarsi in futuro, se è possibile rimanere incinte e ecc. Ebbene nonostante si tratti di una penetrazione anale è comunque consigliabile, per evitare qualsiasi rischio, prendere lo stesso delle precauzioni e dunque proteggersi. Inoltre per quanto riguarda il dolore è opportuno scegliere un lubrificante adatto in quanto l'ano a differenza della vagina non presenta delle ghiandole che permettono una lubrificazione naturale nella zona in questione.

Lubrificazione

Tra la penetrazione vaginale e la penetrazione anale incorrono diverse differenze. Come già accennato precedentemente la vagina a differenza dell'ano possiede delle ghiandole che permettono una lubrificazione naturale e pertanto, a meno che la vagina non si lubrifichi, non si dovrebbe provare alcun tipo dolore. L'ano invece, che non è stato pensato per essere penetrato ma per trasportare all'esterno le feci, se non attentamente lubrificato può portare alla lacerazione del tessuto esterno e alla diffusione di batteri nel circolo sanguigno causando diverse infezioni.

È consigliabile usare dunque un lubrificatore prima di qualsiasi tipo di penetrazione per evitare che questa attività sessuale risultati troppo difficile e dolorosa. Per le coppie eterosessuali, può verificarsi una gravidanza se lo sperma è depositato in zona perianale vicino all’apertura della vagina.

Lavanda anale

Poiché l'ano come funzionalità corporea è addetto all'esportazione delle feci, è assolutamente normale che la zona di interesse non si propriamente pulita. L'ano è infatti pieno di batteri e per questo motivo il sesso anale può comportare molti rischi in quanto sottopone a chi lo pratica a diverse patologie, quali HPV, herpes, epatite e molte altre.

È buona abitudine quindi usare sia un profilattico in lattice che non causi allergeni e optare per una lavanda. La lavanda anale o comunemente doccia anale, permette attraverso l'ausilio di appositi apparecchi come il clistere o il semplice doccino, di pulire l'interno dell'ano e prepararlo alla penetrazione eliminando così buona parte dei batteri.

Sex Toys anali

Banalmente si pensa che il sesso anale possa essere praticato solo attraverso la fatidica posizione a 90°. È forse la posizione più amata dagli uomini ma è anche un po' sopravvalutata. Non tutti sanno infatti che esistono altre posizioni attraverso le quali si può praticare il sesso anale come ad esempio, l'incudine, la cavalcata normanna, la carriola e molte altre. Inoltre per una migliore stimolazione e per una durata prolungata del piacere si può far ricorso anche ai sex toys pensati per l'ano con una sorta di "maniglione all'esterno" che permette che tale oggetto non venga risucchiato nel retto.

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

More in:Sessualità

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *